Home » Consorzio » Avviso progettista/sviluppatore e fundraiser
  • Avviso progettista/sviluppatore e fundraiser

    Il Direttore
    RENDE NOTO

    che è indetta una raccolta per l’acquisizione di manifestazioni di interesse di soggetti qualificati per valutare un eventuale incarico in regime libero professionale di progettista/sviluppatore e fundraiser, per la valutazione se procedere all’affidamento del servizio in oggetto secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa (miglior rapporto/qualità prezzo) o utilizzare altra modalità organizzativa.

    Il Consorzio gestisce:
    I servizi per disabili (CDD, CSE, SFA, Riabilitazione equestre, CSE per minori, laboratori minori, Servizio Prossimità Territoriale ecc.);
    Il Servizio Tutela Minori e l’Ufficio Affidi;
    I servizi per il lavoro (Sportello lavoro e Servizio Inserimenti Lavorativi);
    I sevizi di integrazione socio-sanitaria (Salute mentale, Sportello Unico del Welfare, Progetto malati terminali);
    e tutti i servizi meglio dettagliati nel piano programma e quelli approvati dalla assemblea, anche su delega regionale.

    Il professionista dovrà occuparsi di tutte le attività per la presentazione di progetti su bandi ritenuti coerenti con l’azione del Consorzio ivi comprese la raccolta delle informazioni propedeutiche, la condivisione delle ipotesi progettuali, la scrittura del progetto, la cura delle scadenze ecc.
    In Particolare il professionista dovrà:
    ❖ seguire lo sviluppo e la progettazione sui bandi interreg;
    ❖ seguire lo sviluppo e la progettazione del bando welfare in azione della Fondazione Cariplo;
    ❖ seguire lo sviluppo e la progettazione sui bandi della Fondazione Comasca;
    ❖ seguire lo sviluppo e la progettazione sul bando Erasmus Plus;
    ❖ seguire lo sviluppo e la progettazione di tutte le opportunità bandite da soggetti pubblici o privati e coerenti con la mission e i servizi del consorzio ivi compresi quelli di conciliazione e welfare aziendale;
    ❖ collaborare con il Consorzio, nella sua veste di soggetto promotore di buone pratiche territoriale, anche supportando realtà del privato sociale e del volontariato nella stesura di progetti e nella presentazione degli stessi a bandi a loro riservati;
    ❖ supportare il Direttore e i responsabili di area sulla impostazione di progettualità innovative che potranno poi eventualmente trovare finanziamento in bandi specifici, attività con finalità propedeutica alla eventuale candidatura di progetti;
    ❖ supportare il Direttore e i responsabili di area per l’impostazione di:
    – strategie di Fundraising in relazione agli obiettivi del Consorzio;
    – attività di report e rendicontazione in merito alle attività sviluppate e ai risultati ottenuti;
    – campagna di comunicazione supportiva delle attività di fundraising e attività preparatorie alla stessa;
    – gestione dei rapporti e delle donazioni da parte di soggetti privati;
    ❖ supportare le nuove progettualità sui servizi al lavoro;

     

    Requisiti di ammissione:
    – Cittadinanza italiana o in uno degli stati membri dell’Unione Europea;
    – Età non inferiore agli anni 18;
    – Assenza di impedimenti per condanne pregresse;
    – Titolo di studio: Laurea;
    – In caso di soggetto giuridico dovranno essere garantiti i requisiti per il professionista indicato e per il legale rappresentante. Per quest’ultimo non è necessario esplicitare il titolo di studio.
    Potranno partecipare candidati di ambo i sessi ed è garantita la pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e per il trattamento economico.

    Le domande andranno presentate al Direttore del Consorzio Servizi Sociali dell’Olgiatese Via Roma 59 – Olgiate Comasco e dovranno pervenire perentoriamente (a pena di esclusione) entro le ore 12 del 28 febbraio 2018.

    Le domande dovranno pervenire direttamente o mezzo lettera raccomandata o mezzo fax (031-947259) o mezzo pec all’indirizzo: consorzioservizisociali@pec.it
    e dovranno obbligatoriamente allegare un curriculum vitae aggiornato e sottoscritto che indichi con chiarezza le esperienze progettuali e di coordinamento precedenti, l’ammontare dei finanziamenti ricevuti, la durata dei progetti e dei soggetti coinvolti ed il ruolo esatto ricoperto nelle progettualità citate nonché una breve relazione descrittiva delle attività progettuali che saranno sviluppate che sarà valutata al fine di comprendere la proposta tecnica, in coerenza con le esigenze dell’Ente.
    Dovrà essere altresì allegata la fotocopia del documento di identità e dovrà essere indicata la quantificazione economica per l’incarico che indichi:
    l’importo per le attività progettuali, l’importo per attività di presidio dei progetti sui tavoli territoriali e istituzionali e una proposta che declini il riparto del budget a seguito del raggiungimento degli obiettivi, entro i limiti di budget previsti nel presente avviso.

    Per ulteriori dettagli, si veda il bando allegato: